Bekaert, Uilm: “se l’azienda vuole favorire la reindustrializzazione dovrà accogliere le nostre richieste”

490
Davide Materazzi segretario Uilm

Nell’incontro di ieri 22 novembre in Confindustria la Uilm ha chiesto all’azienda di mettere a disposizione le risorse economiche necessarie per mantenere il personale in forza alla azienda oltre la fine della Cassa Integrazione per il tempo necessario alla partenza della reindustrializzazione, onde evitare il disperdere del know-how costituito dalle capacità ed esperienza dell interezza dei lavoratori coinvolti. Know-how sul quale, secondo la Uilm, si basa la possibilità di reindustrializzazione e senza la quale lo sviluppo dei piani industriali presentati al MiSE non potrebbero realizzarsi. Se Bekaert vuole realmente favorire la reindustrializzazione e non dovere un domani essere costretta a bonificare l’area dell’ex sito #Pirelli di Figline – termina la nota- dovrà dimostrarlo accogliendo le nostre richieste nei prossimi incontri in Regione Toscana ed in sede ministeriale.