27 Ottobre 2020 - 16:41

Bekaert: nasce la cooperativa dei lavoratori e presenta il piano industriale per il rilancio della fabbrica di Figline

Sarà costituita ufficialmente domani davanti al notaio la cooperativa dei lavoratori Bekaert e invierà il piano industriale a Sernet, l’Advisor incaricato dalla multinazionale belga di lavorare alla reindustrializzazione dello stabilimento di Figline e di conseguenza al Governo.
“È un piano che ha sostenibilità finanziaria, industriale e di management – spiega il Comitato promotore – che punta a salvare il sito produttivo e i posti di lavoro. Quella che al tavolo ministeriale del 31 ottobre scorso era una manifestazione di interesse proveniente da una costituenda cooperativa dei lavoratori che aveva fornito una bozza di piano industriale, ancora in fase di sviluppo, lunedì 16 dicembre al prossimo incontro a Roma sarà invece una cooperativa strutturata di lavoratori della Bekaert che intendono proseguire la produzione di cordicella per gli pneumatici con una quantità a regime di circa 12.000 tonnellate/anno e una previsione di ricavi di 2,5 milioni di euro l’anno”.
I soci lavoratori hanno ringraziato “Roberto Negrini presidente di Legacoop Toscana per il fondamentale contributo, Olmo Gazzarri per il sostegno ricevuto nella parte organizzativa e il professor Gianni Tarozzi che ha redatto il piano curando tutti gli aspetti tecnici, guidando gli operai in questo percorso”.
“Adesso attendiamo fiduciosi la valutazione del piano da parte delle organizzazioni sindacali – conclude il Comitato – e degli uffici del Ministero dello Sviluppo Economico”.