28 Maggio 2020 - 13:23
More

    Il Valdarno si mobilita per Ruben tra manifestazioni di affetto e raccolta fondi

    Quando si tratta di tendere la mano il Valdarno e i valdarnesi non si tirano mai indietro. Esempi di fare ce ne sono tanti. Basti pensare alla piccola Thalia, la bambina di Terranuova con una grave malformazione alla tibia. Una grande raccolta fondi ha consentito alla famiglia di farla curare in America. L’ultima vicenda, in ordine di tempo, riguarda un ragazzo di San Giovanni Ruben, 14 anni, che poco prima di Natale ha avuto un grave incidente stradale nella zona delle Fornaci a San Giovanni. Il ragazzo era in motorino e uno scontro con un’autovettura gli ha provocato gravi conseguenze. Adesso si trova ricoverato al Policlinico Le Scotte di Siena. L’associazione cardio trapianti italiano ha messo a disposizione della famiglia un appartamento nei pressi dell’ospedale che consente ai genitori e ai parenti di stargli vicino.
    Ruben ha giocato nella squadra Giovanissimi della Sangiovannese ed è attualmente tesserato con l’Atletica Levane Leona. Due società che, per prime, si sono mobilitate e con gesti concreti. Ieri, in occasione della gara del Fedini tra gli azzurri e il Follonica Gavorrano, è stato possibile aiutare l’associazione ACTI e indirettamente la famiglia di Ruben, che grazie all’associazione può stare vicino al ragazzo. Nelle biglietterie di gradinata e tribuna sono stati infatti allestiti punti di raccolta fondi. Una raccolta che durerà anche tutta questa settimana grazie ad una cassetta posizionata sotto alla tribuna coperta.
    “Sostenere l’associazione ACTI – ha spiegato Omar Targi, collaboratore della Sangiovannese e molto vicino alla famiglia – significa permettere a Gabriele ed Elena, genitori di Ruben, di usufruire di un servizio meraviglioso e consentirà domani un aiuto concreto per tutte le famiglie che ne avranno bisogno”. Anche l’Atletico Levane Leona, alla biglietteria e al bar dello stadio ha esposto una cassetta. I soldi raccolti saranno consegnati direttamente alla famiglia. A San Giovanni è stato poi affisso uno striscione su uno dei ponti sull’Arno con scritte di incoraggiamento al ragazzo mentre sempre ieri, in occasione della partita dei Giovanissimi Regionali Elite tra Sangiovannese e Maliseti Seano, non sono mancate manifestazioni di affetto a Ruben da parte degli azzurrini. Una raccolta fondi è stata promossa anche da altre società sportive del Valdarno: il Piandiscò, il Neri, il Terranuova Traiana, il Valdarno Football Club e la Synergy Basket di San Giovanni.

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile