22 Febbraio 2020 - 19:08

Carabinieri del Valdarno in azione. Quattro denunce

Lavoro per i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno, che hanno denunciato nelle ultime ore diverse persone: nel primo caso, i militari della Stazione di Terranuova Bracciolini hanno proceduto contro un commerciante italiano con piccoli precedenti che, responsabile di una ditta dedita alla demolizione di automobili, in base alla ricostruzione aveva utilizzato per se stesso e per alcuni suoi conoscenti una macchina che gli era sta affidata per la demolizione. Il tutto alla completa insaputa dell’ignaro legittimo proprietario: l’uomo è stato pertanto deferito per falsità materiale commessa da privato.
I Carabinieri della Stazione di Levane hanno invece denunciato in stato di libertà un italiano incensurato. In base alla ricostruzione dei militari l’uomo, la notte del 9 gennaio, ha cercato di oscurare la telecamera di videosorveglianza dell’abitazione di una vicina con cui aveva avuto qualche ore prima un breve alterco per futili motivi, per poi danneggiarne l’automobile in sosta.
I militari della Stazione di Castelnuovo dei Sabbioni hanno, infine, denunciato all’autorità giudiziaria uno studente incensurato ed un metalmeccanico con precedenti penali, entrambi italiani. In base alla ricostruzione dei Carabinieri, al culmine di un alterco scoppiato tra lo studente e la moglie del metalmeccanico, quest’ultimo si era inserito nella discussione arrivando alle mani con il giovane. Lo scontro era poi terminato con l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri.