14 Luglio 2020 - 20:32
More

    Valdarno: truffatori in azione, fioccano le denunce

    Denunciati professionisti della truffa online. I Carabinieri di Montevarchi hanno scoperto una coppia di italiani, con precedenti specifici, che aveva messo in vendita su un portale di annunci pezzi di ricambio ed era riuscita a farsi accreditare da un acquirente novecento euro su una carta ricaricabile intestata a uno dei due, per poi dileguarsi, ovviamente senza mai consegnare la merce. Una volta informati dell’accaduto, i militari hanno avviato le indagini che hanno consentito di identificarli.
    Sempre gli uomini dell’Arma montevarchini hanno denunciato per truffa, sostituzione di persona ed esercizio abusivo della professione un valdarnese pregiudicato. Titolare di una partita Iva riconducibile a una ditta di articoli igienico-sanitari, l’uomo si era spacciato per un un medico dentista e aveva convinto un’anziana a sottoscrivere un finanziamento bancario per 8 mila euro come pagamento per trattamenti sanitari mai effettuati poiché il malvivente si era subito reso irreperibile.
    Identico copione a Terranuova Bracciolini, dove i militari dell’Arma hanno denunciato un pregiudicato di origine dominicana. In questo caso aveva organizzato l’ormai nota truffa del falso acquirente fingendosi interessato all’acquisto di merce. Il venditore, convinto di recarsi allo sportello automatico per farsi accreditare la somma pattuita sulla propria carta, 500 euro, in realtà, seguendo le indicazioni del cliente avevano effettuato un bonifico proprio sulla carta di credito di questo ultimo.