28 Febbraio 2020 - 05:47
More

    Carabinieri e unità cinofile in azione nelle scuole e alla stazione di Montevarchi

    Carabinieri a scuola per contrastare la diffusione di stupefacenti. I militari della Compagnia di San Giovanni ieri hanno passato al setaccio un liceo e un istituto professionale con il supporto del cane Batman, già protagonista di svariati ritrovamenti di droga in Valdarno e in servizio al Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze.
    Al termine delle verifiche i militari hanno ritrovato nei bagni dei due istituti poco più di cinque grammi di hashish, suddivisi in due dosi, e due strumenti per tritare la sostanza stupefacente.
    Un ragazzo appena maggiorenne, inoltre, aveva due dosi di marijuana da poco più di un grammo ciascuna e per questo è stato segnalato alla Prefettura di Arezzo come assuntore di sostanze stupefacenti, mentre sono in corso approfondimenti per verificare se la droga fosse solo per uso personale o destinata alla vendita poichè il giovane aveva con sé diverse centinaia di euro.
    Gli accertamenti di questo tipo ormai si ripetono da tre anni e, ricordano gli uomini dell’Arma, “si inquadrano in una più ampia strategia di contrasto, per ridurre e disincentivare l’utilizzo di stupefacenti nelle scuole: non si hanno riscontri, per il momento, nelle scuole valdarnesi, ma in altre città si evidenzia una diffusione di sostanze come eroina e cocaina anche nelle scuole superiori”.
    Il servizio è poi proseguito alla stazione ferroviaria di Montevarchi dove i militari della caserma cittadina hanno controllato i passeggeri in entrata e in uscita dallo scalo per verificare che nessuno trasportasse sostanze stupefacenti e non è stata riscontrata alcuna irregolarità.