2 Aprile 2020 - 05:24
More

    La Filarmonica Giuseppe Verdi di Terranuova festeggia i 200 anni di attività

    La Filarmonica Giuseppe Verdi festeggia i suoi 200 anni. “Un traguardo importante per Terranuova e per tutta la comunità musicale del Valdarno – afferma Caterina Barbuti, assessore alla cultura – Riconosciamo il valore di questa realtà per questo sosteniamo molto volentieri le iniziative proposte per questo compleanno speciale e invitiamo tutti i cittadini a partecipare”. La Filarmonica Giuseppe Verdi ha svolto, come le bande in genere, nel corso della sua storia, una funzione sociale specifica rendendo la cultura musicale accessibile a tutti. Grazie a realtà come questa, la musica è arrivata nelle strade e si è diffusa
    in tutta la società generando, in senso lato, un movimento culturale basato sull’inclusione e la solidarietà prima di tutto. In questo senso la Filarmonica Giuseppe Verdi ha contribuito con la sua attività a creare un’idea di appartenenza culturale alla comunità valdarnese.
    “Questo importante anniversario sarà l’occasione per celebrare non solo la banda di Terranuova, ma tutte le bande del Valdarno – dice Mauro Rossinelli della Filarmonica Giuseppe Verdi – Le iniziative in programma infatti vedranno anche il coinvolgimento delle altre realtà musicali valdarnesi che ogni seconda domenica del mese, in occasione della Fiera Antiquaria, si esibiranno a Terranuova – prosegue Rossinelli – Il calendario degli eventi di questo bicentenario prevede inoltre una serie di appuntamenti che avranno per protagoniste le scuole di musica del territorio e della Toscana. Questo sarà un anno particolare anche perché ci stiamo impegnando sul fronte burocratico per ottenere facilitazioni per favorire coloro che si iscrivono alla scuola di musica come accade per esempio in altri ambiti come ad esempio in quello sportivo”. La “banda” di Terranuova, e le altre presenti in vari centri del Valdarno, rappresentano un esempio concreto di come le singole comunità locali siano riuscite a produrre una tradizione musicale che è entrata a far parte del costume. La straordinarietà delle “bande” sta nella loro nascita, che si colloca in un periodo storico di estrema povertà, nella loro evoluzione tra crisi economiche e sociali, rivoluzioni e guerre. In questa compagine non sempre favorevole, le “bande” sono riuscite tuttavia a mantenere e valorizzare la loro vocazione popolare facendone una cifra stilistica. Tutte le informazioni sul calendario degli eventi sono rintraciabili al sito www.banda200.it

    Lapo Verniani
    Redattore