2 Aprile 2020 - 06:26
More

    La Sangiovannese sui cori razzisti a Ponsacco: “Episodi che vanno a ledere l’immagine della società”

    Il giudice sportivo ha comminato alla Sangiovannese una multa di 1500 euro per cori razzisti nei confronti di un giocatore avversario arrivati dagli spalti. La società azzurra, con una nota ufficiale, ha precisato di aver accolto con profondo rammarico e amarezza la decisione assunta a fronte degli episodi accaduti in occasione della partita di Ponsacco.
    “Questi episodi – ha aggiunto la Sangiovannese – vanno a ledere l’immagine della Società che da sempre sostiene il fair play sportivo e il rispetto dell’avversario con la convinzione che il calcio debba offrire la possibilità di conoscenza e socializzazione. Pertanto la Società, nell’auspicarsi che i preposti proseguano a vigilare sui campi e che la Giustizia Sportiva prosegua a condannare fermamente gli episodi di razzismo, invita i propri sostenitori a mantenere un comportamento volto esclusivamente all’incitamento della squadra, evitando gesti e frasi discriminatorie che provochino un gravissimo danno d’immagine a loro stessi e alla Società. Occorre altresì ricordare – ha concluso il club azzurro – che l’eventuale reiterazione di tali comportamenti determina l’applicazione di provvedimenti supplementari gravi, con conseguenze che andrebbero a danneggiare ulteriormente la squadra e la Società”.