venerdì, Settembre 30, 2022

“Forme innovative di aggregazione”. L’Arci predispone la “Resistenza virale”

Iniziativa dell’Arci nazionale raccolta ovviamente anche dal Comitato del Valdarno. In questo periodo complicato che ogni cittadino del nostro paese sta vivendo, sotto il profilo della propria salute, della propria condizione economica e nelle proprie relazioni, Arci ha deciso infatti di mettere in campo quella che è stata definita una “Resistenza Virale”, attraverso la proposta di forme innovative di aggregazione, per cercare almeno di alleviare ansie e solitudine.

Sfruttando la tecnologia e la rete digitale, Arci ha costruito un palinsesto quotidiano via web che assembla formazione e cultura, intrattenimento e solidarietà: cliccando su questo link Resistenza Virale sarà possibile trovare concerti, streaming, podcast, teatro, tutte iniziative che in tempi normali avrebbero animato serate e incontri nei circoli Arci presenti in tutta Italia. “Cerchiamo così insieme di contrastare l’isolamento e la solitudine di chi in Arci trova aggregazione e socialità di cui tutti abbiamo bisogno”, ha spiegato l’associazione.

Marco Corsi
Direttore Responsabile