25 Maggio 2020 - 00:41
More

    L’Atletica Sangiovannese organizza la “Corsa Virtuale”. Non si corre a piedi, ma con il cuore

    Una bella iniziativa di solidarietà che consentirà di aiutare le persone in difficoltà e di acquistare dispositivi di protezione individuale. E’ quella organizzata dall’Atletica Sangiovannese, che ha ideato la “Corsa Virtuale”. Non si correrà a piedi, ma con il cuore e il ricavato delle iscrizioni andrà al fondo di solidarietà istituito dal comune di San Giovanni. La primavera è una stagione nella quale “esplodono” gli sport all’aperto, tra cui il podismo. Quest’anno, a causa dell’epidemia Covid, tutte le manifestazioni sono state sospese, anche se adesso, nella fase 2, è possibile tornare pian piano a fare sport individualmente.
    In questo contesto c’è chi tuttavia ha pensato di organizzare una gara diversa. “L’idea – ha detto Andrea Frosali, uno dei dirigenti dell’Atletica Sangiovannese – è stata quella di organizzare una competizione anche in questo difficile periodo, aperta a tutti, con una quota d’iscrizione di 10 euro, un pettorale vero e alla fine un podio virtuale. E’ una gara nella quale stavolta non si corre a piedi, ma con il cuore, è una gara di solidarietà. Il ricavato andrà infatti al fondo istituito dal Comune di San Giovanni per l’emergenza Covid che servirà per aiutare le persone più in difficoltà e per acquistare dotazioni di protezione individuale”.
    Per iscriversi basta andare sul sito dell’Atletica Sangiovannese oppure sulla pagina Facebook dell’Atletica Sangiovannese e compilare il form, allegare il bonifico (basta una foto con il cellulare) e si riceverà subito una mail con numero di pettorale e il pettorale da stampare per farsi una foto per una challenge sui social. “In pratica – ha detto Frosali – chi aderirà si farà una foto e la posterà sul proprio profilo. Alla fine, il giorno della gara, domenica 17 maggio alle 11,30  ci sarà il podio virtuale, con cinque pettorali estratti in diretta Facebook che verranno premiati con buoni spesa gentilmente offerti da tre sponsor che ringrazio per la sensibilità dimostrata: Bottega Dietetica, Erboristeria Il Canto delle Erbe e Sezione Soci Coop di San Giovanni Valdarno. Abbiamo anche coniato l’hashtag #noncorromaconcorro, e sarebbe davvero bello se a concorrere con noi fossero davvero tante persone. Primo trofeo e, c’è scritto, “speriamo ultimo!. Certo – ha concluso Frosali – l’auspicio è quello di riappropriarsi presto e sempre di più delle cose reali e di lasciarsi alle spalle questa brutta esperienza, ritrovando finalmente anche i momenti comunitari di sport, comprese le nostre amate gare podistiche. Non smetteremo di fare solidarietà, ma preferiamo farla con le corse vere!”

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile