24 Maggio 2020 - 23:47
More

    Il Pd di Montevarchi: “circoli, oratori e case del popolo da utilizzare per la ripresa della scuola”

    Il Partito Democratico di Montevarchi, in vista della ripresa dell’attività scolastica a settembre, propone alla giunta Chiassai di utilizzare, come spazi per le lezioni, anche circoli, oratori e case del popolo. Un modo per consentire a bambini e ragazzi di essere comunque in classe, superando la didattica a distanza.
    “Siamo tutti concentrati, giustamente, sulla ripresa delle attività economiche, ma c’è bisogno anche a livello locale di cominciare immediatamente ad organizzare anche la scuola, per non trovarsi impreparati a settembre – ha spiegato il Pd -. Una cosa è certa: per assicurare il distanziamento sociale gli spazi attuali non saranno sufficienti e allora c’è bisogno fin da subito, approfittando delle aule vuote, di riorganizzare gli spazi e trovarne anche di nuovi”.
    Ecco quindi la proposta: utilizzare a questo scopo anche i tanti spazi ad uso pubblico che il territorio può offrire: locali come circoli, oratori, e case del popolo, per il Partito Democratico, sono gli spazi più adattabili ad un utilizzo scolastico, anche perché dotati di servizi, accessori ed abbattimento delle barriere architettoniche. Potrebbe bastare, visto che molti di questi luoghi hanno già ricevuto contributi pubblici per la loro costruzione o la loro ristrutturazione, un rimborso per le spese di utilizzo. “Perché allora non pensare da subito di utilizzarli per il tempo scuola? – Si è chiesto il Pd -. Proponiamo quindi all’amministrazione comunale di concentrarsi sulla riorganizzazione degli spazi esistenti, ma anche svolgere fin da subito un censimento di questo tipo di locali e delle loro potenzialità. Spetterà poi comunque all’istituzione scolastica trovare il modo di utilizzo migliore”.

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile