13 Luglio 2020 - 03:18
More

    “Quarantene valdarnesi”. Il 1 luglio iniziativa a cura del Centro Commerciale Naturale di San Giovanni

    Cosa abbiamo fatto nel periodo della quarantena? Un gruppo di sangiovannesi lo ricorderà il 1 luglio prossimo alle 21,30 nel corso di un evento organizzato dal Centro Commerciale Naturale di San Giovanni Valdarno. Una sorta di rappresentazione che andrà in scena in alcune vetrine dei negozi del centro storico della città. Attori, performers e musicisti diretti dal regista Andrea Giannoni animeranno delle azioni in loop, nelle quali tutti si potranno riconoscere.
    “Quarantene valdarnesi” prende spunto dallo spettacolo “Tutti in casa”, happening liberamente ispirata al testo teatrale “Aspettando Godot” di Samuel Beckett che propone parole, concetti e versi diventati molto attuali durante il periodo del lockdown. “Per guardare avanti, consapevoli di ciò che abbiamo fatto – hanno detto gli organizzatori -, non rimane altro che metterlo nella scatola dei ricordi,rappresentandolo. Tanti valdarnesi hanno preso delle abitudini nuove stando in casa obbligati dalla quarantena. C’è chi si è dato alla cucina (pane pizza e crostate) o alla lettura, chi agli esercizi fisici e al mantenimento del corpo. Chi ha fatto yoga, chi si è improvvisato parrucchiera, chi ha tirato fuori dalla cantina i vecchi hobby, chi ha rispolverato il campo da subbuteo e c’è anche chi si è dato ai videogames e alle infinite serie TV”.
    In vetrina ci saranno Daniela Picchioni,Rossana Cherici, Leonardo Pagliazzi, Pier Francesco Paolini,Zeno Giannoni, PietroSartoni, Tommaso Valbonesi, Catia Galletti, Marisa Caruso, Alessio Sartoni, Mirco Sassoli, Stefania Magri, Vanni Breschi, Marco Giunti, Nina Viticchi e l’amichevole partecipazione di Zara con la famiglia Sposato.

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile