3 Agosto 2020 - 14:39
More

    Rissa in piazza Ficino. Venturi e Trambusti: “gravissimo il silenzio dell’amministrazione comunale”

    “Condanniamo fermamente il cruento scontro avvenuto in Piazza Marsilio Ficino sotto gli occhi dei cittadini e dei commercianti e riteniamo gravissimo il silenzio dell’amministrazione comunale”. Lo hanno detto Enrico Venturi, responsabile Fratelli d’Italia di Figline Incisa e Valentina Trambusti della lista Crederci Insieme, che hanno sottolineato come l’episodio non rappresenti altro che l’apice della condizione di mancanza di sicurezza presente nel territorio comunale.
    “Ricordiamo come, infatti, in particolare, il centro storico è interessato da ormai diversi mesi di alcuni episodi di degrado che rendono difficoltosa la fruizione serale dello spazio pubblico – hanno aggiunto – . In generale, riguardo alla situazione che si è determinata nel nostro centro, riteniamo l’azione dell’amministrazione comunale politicamente insufficiente, dato che si è limitata a fare una ordinanza che obbliga gli esercenti a chiudere anticipatamente i propri locali e ad aumentare il personale dei vigili di due unità”. Per i due esponenti dell’opposizione si tratta di una “generalizzazione indiscriminata” che non garantisce i diritti di nessuno. “I residenti del centro storico, i commercianti, gli esercenti e tutti i cittadini che frequentano il cuore di Figline – hanno proseguito – hanno diritto ad essere tutelati attraverso provvedimenti seri ed efficaci che prevedano l’utilizzo del daspo urbano per quei soggetti specifici che imbrattano i vicoli e disturbano la quiete pubblica. Riguardo l’aumento delle unità dei vigili, riteniamo il provvedimento inadeguato in quanto è previsto che il personale aggiunto agisca soltanto nelle ore diurne lasciando quindi scoperte le ore notturne dove si verificano in maniera maggiore gli episodi di degrado. In conclusione, anche in questo caso, constatiamo il fallimento politico della giunta Mugnai”.