28 Ottobre 2020 - 06:35

Al via i lavori per la creazione del campo da golf a 9 buche a Cavriglia

In attesa che il progetto legato al Parco dello Sport raggiunga la fase esecutiva l’amministrazione cavrigliese grazie ad un finanziamento statale ha dato il via ai lavori relativi all’ampliamento del campo da golf che passerà dalle attuali 3 alle 9 buche. Il nuovo campo sorge in un’area che ha mutato più volte la sua destinazione d’uso. Questi ettari di terra sono stati nella loro prima vita,  valli e campi coltivati, circa 60 metri sotto al livello attuale del suolo piedi. Successivamente, nella loro seconda vita, a partire dal 1956 in poi, furono discariche minerarie. Qui si scaricavano tonnellate e tonnellate di terra proveniente dalle cave a cielo aperto di lignite. Infine, nella loro terza vita, grazie al lavoro ed ai progetti in continuità della giunta attuale in continuità con quelle di Brogi e Ferri queste terre riprenderanno a dare un senso al futuro riscoprendo la propria vocazione sportiva. 

In queste parole tutta la soddisfazione del primo cittadino per un altro importante tassello nella riqualificazione dell’area ex mineraria: “Sarà un’immensa oasi verde dove potremo venire a giocare, a passeggiare, a camminare in pace e relax ed a scoprire una terra unica a ridosso dell’area mineraria della quale stanno partendo progressivamente i cantieri in questi anni. Un paradiso verde che va nella direzione del connubio natura—energia-bellezza-lavoro-sport a cui Cavriglia sta lavorando da anni alacremente e per il quale è stata recentemente premiata da Legambiente come uno dei cento comuni migliori in Italia per la produzione di energie rinnovabili.”

Lapo Verniani
Redattore