30 Settembre 2020 - 22:41
More

    Levane: scoperto e denunciato sedicente cancelliere che offriva abbonamenti ad una fantomatica rivista

    Si spaccia per un cancelliere del Tribunale di Milano e affibbia a un anziano l’abbonamento triennale a una rivista inesistente. La disavventura è capitata ad un pensionato di Levane che ha segnalato il fatto ai Carabinieri della stazione del paese e i militari sono riusciti a rintracciare il truffatore e a denunciarlo.
    Si tratta di un pregiudicato italiano che tempestava di telefonate il malcapitato valdarnese avvalorando la sua richiesta di abbonarsi a una fantomatica pubblicazione sulle forze di polizia con lo sbandieramento del ruolo ricoperto.
    Alla fine il truffatore è riuscito vincere la ritrosia della sua vittima inducendola a fare un bonifico di 400 euro a titolo di primo pagamento annuale e della quota di iscrizione.
    Naturalmente, dopo aver messo a segno l’inganno e ottenuto i soldi, il sedicente funzionario ha fatto perdere ogni traccia. A identificarlo ci hanno pensato gli uomini dell’Arma levanesi che avevano subito avviato le indagini dopo la segnalazione. L’accusa è di truffa ed usurpazione di funzioni pubbliche.
    Una beffa sventata ma i Carabinieri ricordano che sono numerose le richieste di abbonamenti per telefono, ma la modalità non è adoperata da nessuna rivista ufficiale correlata alle forze di polizia. Il consiglio quindi è a diffidare.