martedì, Novembre 29, 2022

Figline e Incisa, ecco requisiti e modalità di domanda per i contributi al canone di affitto

Ci sarà tempo fino a venerdì 11 settembre per richiedere i contributi ad integrazione del canone di affitto per l’anno 2020. Le domande possono essere effettuate esclusivamente online, al seguente link: https://apps.comunefiv.it/auth/.

Per essere ammessi al contributo occorre possedere i requisiti (economici, ma non solo) specificati nell’articolo 1 del bando, tra i quali: essere residenti nel Comune di Figline e Incisa Valdarno, essere cittadini italiani o di uno Stato appartenente all’Unione Europea, di uno Stato non aderente all’Unione Europea (ma in possesso di carta o permesso di soggiorno in corso di validità o con procedura di rinnovo già avviata alla data di pubblicazione del bando). L’elenco completo dei requisiti è disponibile sul bando al seguente indirizzo: http://www.comunefiv.it/servizi-per-le-politiche-sociali/ufficio-sociale-amministrativo-e-ufficio-casa/528-avviso-pubblico-per-l%E2%80%99assegnazione-di-contributi-ad-integrazione-dei-canoni-di-locazione-2020.

In fase di compilazione della domanda online, i soggetti che dichiarano Ise pari a zero oppure Ise di importo inferiore/incongruo rispetto al canone di locazione previsto dovranno compilare e caricare sul form online anche l’apposita autocertificazione, disponibile qui: http://www.comunefiv.it/modulistica-downloads/send/59-ufficio-sociale-amministrativo-e-ufficio-casa/1711-autocertificazione-per-i-soggetti-che-dichiarano-ise-0-per-l%E2%80%99assegnazione-di-contributi-ad-integrazione-dei-canoni-di-locazione-2020
Per tutti i richiedenti, inoltre, sarà obbligatorio caricare online la seguente documentazione: copia di un documento di identità in corso di validità; copia del contratto di locazione regolarmente registrato (se non già depositato presso il Comune in occasione del bando ordinario anno 2019 o del bando straordinario COVID-19 anno 2020); copia della documentazione attestante la registrazione del contratto; copia di almeno una ricevuta di affitto relativa all’anno corrente; copia di documentazione attestante la non disponibilità di un alloggio oppure l’impossibilità di usarne uno di proprietà. Per ulteriori dettagli sulla documentazione da allegare si rimanda all’articolo 5 del bando.

La graduatoria definitiva sarà pubblicata entro il 31 ottobre 2020. Gli ammessi al beneficio, però, dovranno presentare copia delle ricevute del pagamento del canone di affitto relative all’anno 2020 (dal 7 dicembre 2020 al 12 febbraio 2021) pena la decadenza dal beneficio. Gli uffici comunali non sono tenuti ad alcuna forma di sollecito. Le ricevute (o le copie dei bonifici bancari/postali) dovranno contenere i seguenti dati: nome e cognome di chi effettua e di chi riceve il pagamento, importo, periodo di riferimento, ubicazione dell’immobile, firma leggibile, oltre ad essere corredate di marca da bollo. I contributi verranno liquidati fino ad esaurimento delle risorse disponibili: la collocazione in graduatoria, quindi, non comporterà automaticamente il diritto all’erogazione dell’importo riconosciuto. Per motivi di privacy, al momento della presentazione della domanda online, l’utente riceverà un numero identificativo con il quale sarà possibile visionare sul sito istituzionale dell’Ente la propria collocazione in graduatoria. Per ulteriori informazioni e necessità l’Ufficio Sociale resta a disposizione al numero 0559125248 (solo al mattino fino al 24 agosto; poi anche nei pomeriggi di martedì e giovedì. Orari completi sul sito www.comunefiv.it.