mercoledì, Novembre 30, 2022

Coronavirus: 59 nuovi casi, nessun decesso e 7 guarigioni in Toscana

In Toscana sono 11.175 i casi di positività al Coronavirus, 59 in più rispetto a ieri (17 identificati in corso di tracciamento e 42 da attività di screening). L’età media dei 59 casi odierni è di 34 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 65% è risultato asintomatico.
Delle 59 positività odierne, 11 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 1 per motivi di vacanza (Spagna), più 3 contatti di rientri dei giorni scorsi (2 Malta, 1 Croazia); 11 a rientri dalla Sardegna, 4 da altre regioni italiane. 1 caso è riferibile a un cittadino residente fuori regione la cui positività è stata notificata in Toscana. Il 25% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

I guariti sono 9.056, 7 in più rispetto a ieri, e i tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 496.708, 4.129 in più. Gli attualmente positivi sono 980 e oggi non si registrano nuovi decessi.

Nel dettaglio sono 3.460 i casi complessivi ad oggi a Firenze (14 in più rispetto a ieri), 597 a Prato (3 in più), 794 a Pistoia (6 in più), 1.124 a Massa (9 in più), 1.490 a Lucca (5 in più), 1.007 a Pisa (3 in più), 526 a Livorno (4 in più), 758 ad Arezzo (6 in più), 471 a Siena (2 in più), 441 a Grosseto (6 in più). Sono 507 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni (1 in più).
Sono 23 quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 21 nella Nord Ovest, 14 nella Sud est.

Complessivamente, 938 persone sono in isolamento a casa, con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (46 in più rispetto a ieri, più 5,2%); 2.292 (48 in meno rispetto a ieri, meno 2,1%) le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 1.144, Nord Ovest 747, Sud Est 401).

I ricoverati nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 42 (6 in più rispetto a ieri, più 16,7%), 7 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 16,7%).