domenica, Novembre 27, 2022

Il Montevarchi rende note le disposizioni per assistere alle prossime amichevoli “a porte aperte”

Il Montevarchi di mister Malotti si appresta a scendere in campo nelle prossime settimane di fronte al proprio pubblico o quantomeno ad una parte di questo. In accordo con la Questura e la Prefettura è stato infatti redatto un preciso protocollo per quanto riguarda le regole di accesso all’impianto aquilotto durante i match dei rossoblu. L’impianto di Viale Gramsci sarà reso agibile per 550 spettatori divisi tra curva (150) e tribuna (400), l’accesso potrà avvenire solo essendo muniti di mascherina e dopo essersi sottoposta alla misurazione della temperatura e se questa non supera i 37.5°. Ovviamente sarà richiesto a tutti di mantenere il distanziamento sociale durante tutta la permanenza nello stadio. Infine la novità più rilevante riguarda l’acquisto del tagliando che potrà avvenire esclusivamente in prevendita presso la Sede Sociale della Società con termine ultimo fino a quattro ore antecedenti l’orario di inizio dell’evento programmato. Al momento del ritiro del biglietto saranno raccolte le generalità del soggetto acquirente e precisamente Cognome, Nome, Telefono e Settore Stadio dove lo sportivo siederà. Nello specifico la società del presidente Livi ha ufficializzato tre incontri che si terranno al Gastone Brilli Peri. Aprirà le danze sabato 5/9 ore 17,30 l’amichevole con la Colligiana dell’ex Mannella. Il 9 Settembre alle ore 20:45 contro il Follonica Gavorrano allenato dall’esperto Giancarlo Favarin; poi sarà il turno del Valdarno (13 Settembre ore 17:00) del grande ex Gabriele Vangi infine toccherà alla corazzata Prato (16 Settembre orario da stabilire). Nei lanieri tra l’altro milita quel Marco Cellini autore dello storico gol allo stadio Artemio Franchi contro l’ allora Florentia Viola.

Lapo Verniani
Lapo Verniani
Redattore