1 Ottobre 2020 - 00:13
More

    Primo giorno di scuola all’Isis Valdarno. Pierazzi: “Nessuna criticità particolare. C’è grande attenzione”

    All’Isis Valdarno ripartenza della scuola senza particolari criticità. Questa mattina si sono presentati ai plessi Itt, Marconi e Severi le classi prime e le classi quinte. Al Ferraris, ad accogliere i ragazzi, il dirigente scolastico Lorenzo Pierazzi, mentre i professori, con cartelli, hanno indirizzato gli studenti delle prime, che ovviamente erano un po’ in apprensione. E’ stato consegnato a tutti il braccialetto e sono iniziate le lezioni. “La situazione è serena e sotto controllo. C’è grande attenzione e concentrazione – ha detto il dirigente scolastico Lorenzo Pierazzi -. Ho controllato personalmente la situazione e le persone sono molto attente, pronte ad affrontare ogni tipo di emergenza. Domani entreranno in classe anche le seconde e dopo domani le terze”.
    Ad ogni studente e studentessa è stato consegnato un braccialetto colorato riferito al settore dell’edificio in cui si trova la propria classe e al corrispondente ingresso. Per entrare a scuola e in ogni situazione dove non venga rispettato il distanziamento (1 metro in classe, 2 in palestra) è obbligatorio indossare la mascherina chirurgica. L’orario della prima settimana vedrà alternare lezioni in presenza (orario 9-12 senza intervallo) e a distanza, con le classi prime e quinte sempre in aula eccetto il venerdì e il sabato, giorni in cui la didattica sarà svolta da tutti in via telematica.
    La seconda settimana tutte le classi svolgeranno le lezioni in presenza eccetto il sabato, mentre dalla terza tornerà in vigore l’orario classico (8-13/14) incluso di intervallo, che però dovrà essere svolto in classe e non nei corridoi. L’accesso ai locali scolastici sarà garantito con massimo 5 minuti di anticipo rispetto all’orario delle lezioni. Assemblee, riunioni e ricevimenti saranno in videoconferenza. Per quanto riguarda ingressi e uscite l’orario è strutturato in maniera tale da limitare il più possibile gli assembramenti; inoltre ogni classe sarà assegnato un ingresso e il tragitto più vicino per la propria aula tramite segnaletica colorata. Banchi, tavoli da disegno e postazioni di lavoro di ogni aula sono adeguatamente distanziati come da normativa ministeriale

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile