1 Ottobre 2020 - 23:09
More

    Sicurezza in via Alberti. Interpellanza con polemiche delle liste civiche sangiovannesi

    “Abbiamo presentato un’interpellanza su Via Alberti e l’assessore Pellegrini non ci ha risposto direttamente in consiglio, riferendoci che ci avrebbe fornito risposta scritta. Il giorno dopo abbiamo notato che il tratto di strada interessato era stato transennato per lavori in corso. Ci è parso inopportuno”.
    Le liste civiche, nel documento, avevano sottolineato che via Alberti è una strada sulla quale si concentra una buona parte del traffico cittadino. “Al primo crocevia e allo stop con Corso Italia – si legge nell’interpellanza – manca completamente la segnaletica orizzontale, sia per le auto che per l’attraversamento pedonale. La mancata indicazione e quindi l’individuazione del preciso punto di fermata, è un alto fattore di rischio di incidenti, soprattutto per chi non ne conosce la viabilità. Inoltre in un lato della via, non esiste più il marciapiede, mentre dall’altro lato è stretto ed oltretutto è presente un lampione che interrompe e riduce ancor più il poco spazio disponibile. Questa situazione – avevano spiegato i civici – non consente il passaggio delle persone in completa sicurezza e soprattutto dei disabili con sedie a rotelle. Inoltre la strada è stretta e delimitata dalle mura della Caserma da una parte e dalla pannellatura del cantiere di borgo Arnolfo dall’altra. La visuale è quindi molto limitata e questo crea problemi soprattutto nella parte finale , sullo stop con Corso Italia, dove transitano mezzi e spesso attraversano pedoni”. La minoranza aveva quindi chiesto alla giunta se era a conoscenza di queste problematiche e se era nelle loro intenzioni intervenire.
    “In merito a questa interpellanza, di cui ho messo a conoscenza il presidente del consiglio il 31 agosto, anticipando gli l’argomento e il titolo e dopo essere stata protocollata prima del consiglio comunale, ci è sembrato alquanto inopportuno che l’assessore Pellegrini non ci abbia fornito risposta in consiglio, ma si sia riservato di darci risposta scritta, per approfondire meglio . Il giorno dopo il consiglio è cioè il 9 settembre , abbiamo visto che la strada interessata (tratto finale di via Alberti -via suor Eleonora Gori) era stata transennata per lavori in corso”, ha spiegato la capogruppo Catia Naldini.

    Marco Corsi
    Direttore Responsabile