5 Dicembre 2020 - 00:38

Due nuovi casi di Covid a Montevarchi

La situazione dalle ore 14 del giorno 21 settembre alle ore 14 del giorno 22 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella provincia di Arezzo 13 nuovi casi.

Comune di sorveglianza Arezzo
Bambino di 7 anni già in isolamento domiciliare, contatto di caso, ambito scolastico
Bambina di 7 anni già in isolamento domiciliare, contatto di caso, ambito scolastico
Donna di 69 anni già in isolamento domiciliare in quanto sintomatica
Donna di 90 anni ricoverata in Malattie infettive dell’ospedale di Arezzo

Comune di sorveglianza Bibbiena
Bambina di 2 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica
Donna di 46 anni già in isolamento domiciliare in quanto rientrata dalla Romania, asintomatica
Uomo di 51 anni già in isolamento domiciliare in quanto rientrato dalla Romania, asintomatico

Comune di sorveglianza Castiglion Fiorentino
Ragazza di 14 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica
Ragazzo di 17 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico
Donna di 65 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica

Comune di sorveglianza Monte San Savino
Uomo di 33 anni già in isolamento domiciliare in quanto sintomatico, contatto di caso

Comune di sorveglianza Montevarchi
Donna di 36 anni già in isolamento domiciliare, asintomatica, indagine in corso
Uomo di 57 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso

Il Dipartimento di Prevenzione ha intensificato l’attività di tracciamento dei contatti stretti ed ha evidenziato per il momento, 18 contatti per i casi di Arezzo che sono già stati immediatamente posti in isolamento. Al momento nella Asl Toscana sud est 2.047 persone sono già in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi. Ci sono 12 presso le Malattie infettive e 3 in Terapia intensiva dell’Ospedale San Donato di Arezzo. L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti à stato possibile attraverso l’effettuazione di 2.044 tamponi.