sabato, Dicembre 3, 2022

Inaugurato a Cavriglia “Motumundi”, il festival su clima e ambiente. Presente anche Giani

Tre giorni di workshop, dibattiti, academy, mostre e talk show. Nel segno del clima e dell’ambiente. Ha preso il via ieri a Cavriglia “Motumundi 2020”, un festival nazionale che punta ad incidere sull’approccio culturale che abbiamo nei confronti del nostro pianeta. Il taglio del nastro simbolico ieri sera al teatro comunale, ma già nella giornata di ieri si sono svolti vari eventi: un’iniziativa alla centrale Enel di Santa Barbara sulle tracce archeologiche con la presenza degli studenti dell’Isis Varchi e di Angelo Cimarosti, direttore di ArcaeoReporter, un incontro con i ragazzi dell’Isis Valdarno per parlare di gestione delle risorse geologiche con due docenti dell’Università di Siena, Maria Antonietta Brancale e Andrea Zirulia e un workshop sul ciclo integrato dei rifiuti alla sala Margherita Hack di Bellosguardo. Relatori, tra gli altri, Luana Frassinetti, amministratore delegato di Csai, Stefano Arvati, presidente di Renovo Bioeconomy, e la manager dell’Università inglese di Sunderland Helena Baafi Mensah. In serata la cerimonia di inaugurazione, con la presenza di Stefano Fantoni, champion dell’Euroscience Open Forum 2020, Floriana Buffon, giornalista de L’Espresso, lo scrittore Paolo Ciampi, il neo governatore della Toscana Eugenio Giani, il sindaco di Cavriglia Sanni e l’organizzatore Roberto Vitale. Il festival, ideato e promosso dalla Vitale Onlus in partnership con il Comune di Cavriglia e il sostegno di Centro Servizi Ambiente Impianti ed Enel.

Il servizio realizzato ieri sera al Teatro di Cavriglia