28 Novembre 2020 - 06:16

Coronavirus: 28 contagi in Valdarno, 21 nel versante fiorentino

Risalgono i contagi in provincia di Arezzo. Nelle ultime 24 ore sono state accertate dalla Asl Toscana sud est 86 nuove positività, di cui 7 relative a persone residenti nei comuni del Valdarno aretino. Un dato quest’ultimo in calo rispetto agli ultimi giorni.
Ecco il dettaglio
Comune di Bucine
Bambino di 4 anni isolamento domiciliare, contatto di caso, sintomatico
Ragazzo di 12 anni isolamento domiciliare, contatto di caso, sintomatico
Comune di Castelfranco Piandiscò
Uomo di 35 anni isolamento domiciliare, asintomatico
Comune di Loro Ciuffenna
Ragazzo di 14 anni isolamento domiciliare, sintomatico
Bambina di 9 anni isolamento domiciliare, contatto di caso, asintomatico
Comune di San Giovanni Valdarno
Uomo di 51 anni isolamento domiciliare, asintomatico
Donna di 57 anni isolamento domiciliare, contatto di caso

Il Dipartimento di Prevenzione attraverso l’attività di tracciamento ha evidenziato per questi ultimi casi 24 contatti stretti che sono già stati immediatamente posti in isolamento.
Al momento nella Asl Toscana sud est 4.847 persone sono già in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi.
I positivi in carico sono 1.851 a domicilio, 22 presso le strutture di Cure Intermedie e 28 presso l’albergo sanitario.
Ad Arezzo sono 50 i ricoverati presso le malattie infettive e 5 nel reparto di terapia intensiva.
Altre 34 persone sono risultate debolmente positive al primo tampone e rimangono in attesa del secondo che potrebbe confermare o meno la positività.
L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti è stato possibile attraverso l’effettuazione di 2446 tamponi.

In Valdarno fiorentino è il territorio di Reggello il più colpito dal Covid-19 con 11 positività riscontrate dalla Asl Toscana centro nelle ultime 24 ore. Segue Figline e Incisa con 7 casi positivi e Rignano sull’Arno con 3 persone contagiate.
Il Comune di Reggello, recependo le norme dell’ultimo DPCM, ha annullato la Rassegna dell’Olio. “L’olio di Reggello sarà comunque protagonista dell’autunno – fanno sapere dal municipio – sono infatti in cantiere e in fase di realizzazione molte iniziative online per promuovere il lavoro dei produttori del territorio seguendo lo slogan con il quale l’amministrazione ha voluto segnare questa particolare edizione: Reggello non si rassegna”.