16 Gennaio 2021 - 16:07

Bucine. Il gruppo consiliare “Alleanza per Bucine” chiede maggior attenzione alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti.

Sono stati pubblicati negli scorsi giorni i dati sulla raccolta differenziata aggiornati ad agosto 2020: il Comune di Bucine con il 39% è il peggiore di tutto il Valdarno; dal 2017 ad oggi la percentuale è rimasta pressoché invariata. A tal proposito il gruppo consiliare “Alleanza per Bucine” ha diffuso un comunicato stampa dove chiede maggior attenzione al problema della differenziata e in generale della gestione dei rifiuti.

I dati testimoniano che la politica dei rifiuti condotta dall’Amministrazione Benini è un fallimento. Oltre al pessimo dato riguardo la differenziata, ricordiamo il forte impatto che ha avuto la chiusura del centro di raccolta di Bucine, che sommato alla ubicazione periferica del centro di raccolta di Pietraviva non permette lo svolgimento di un servizio adeguato per la collettività. I cittadini di Levane,” – si legge nel comunicato – “pur avendo un punto di raccolta al bivio di Caposelvi, nel comune di Montevarchi, sono impossibilitati a conferirvi i propri rifiuti in quanto residenti in altro Comune. Per non parlare della necessità di cassonetti intelligenti e di nuove piattaforme di basamenti per essi, più sicure e fruibili, ed opportune barriere oscuranti per un miglior impatto visivo delle stesse postazioni, considerando anche la forte vocazione turistica che ha il nostro territorio. Una piccola nota positiva è la recente possibilità data ai nostri concittadini di provvedere autonomamente allo smaltimento dei rifiuti di eternit con apposito kit, proposta partorita proprio da noi e approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale.