5 Dicembre 2020 - 01:35

Impianti sportivi “Ciantini” e “Calvani”. Il Comune di San Giovanni approva il progetto di fattibilità

L’amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la riqualificazione degli impianti sportivi che si trovano all’interno delle aree “Mauro Calvani” e “Rino Ciantini”. Si tratta di un complesso situato a nord della città, anello di congiunzione con lo stadio Virgilio Fedini. La giunta Vadi ha incaricato il servizio lavori pubblici e sicurezza di predisporre uno studio di fattibilità per la rimessa a nuovo e l’ implementazione delle strutture. In particolare al “Calvani” sono previsti vari interventi: la realizzazione di due nuovi campi da calcio a 8 in erba sintetica nell’attuale campo da allenamento denominato “Veliero”, la sistemazione delle reti di recinzione perimetrali, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a led, il montaggio di una piccola tribuna proveniente dallo smontaggio di una delle laterali del Fedini e l’ampliamento degli spogliatoi per gli atleti e gli addetti.
Saranno poi sostituiti i servizi igienici per il pubblico e rimesse a nuovo le recinzioni perimetrali. Ci sarà infine l’adeguamento di tutti gli accessi con la separazione tra pubblico ed atleti e sarà allestito un nuovo punto di ristoro con relativa area esterna per il pubblico, gli atleti e gli addetti. Al “Rino Ciantini”, invece, i lavori riguarderanno la ristrutturazione degli spogliatoi al piano terra della “Casa del Merlo” , con il rifacimento di pavimentazioni e rivestimenti, la sostituzione dei servizi igienici ed il rifacimento degli impianti tecnologici.
Anche qui troverà posto un nuovo piccolo punto di ristoro/bar. Nel progetto anche la sistemazione ambientale dell’area retrostante il Pallone Tensostatico con la realizzazione di una piccola area giochi per bambini. Il manto erboso dell’impianto sarà in erba sintetica, che sarà posato sull’esistente campo di calcio a 5 in cemento. Previste poi la sistemazione delle recinzioni perimetrali e un nuovo impianto di illuminazione a led. Tra gli altri interventi, un nuovo campo da tennis in erba sintetica, nuove recinzioni con sistema di luci a led e nuovi spogliatoi prefabbricati a servizio esclusivo dei campi in erba sintetica.
L’investimento complessivo supererà gli 874.000 euro e per il finanziamento dell’intervento il Comune presenterà una richiesta al bando “Sport missione comune” dell’Istituto per il Credito Sportivo, che assegna mutui a tasso zero di durata ventennale. Si procederà poi ad un affidamento in regime di partenariato pubblico privato, nel contesto del prossimo rinnovo della concessione di servizi per la gestione dell’area sportiva. La nuova cittadella dello sport di San Giovanni sarà nel segno di tre grandi azzurri che non ci sono più: Graziano Gioli, Arduino Casprini e Ivo Giorgi. A Gioli e Giorgi verranno intitolati i due centri sportivi, a Casprini piazza Palermo.

Marco Corsi
Direttore Responsabile