28 Novembre 2020 - 05:51

Completato a Levanella il nuovo polo di distribuzione di Prada firmato da Guido Canali

Il grande gruppo del fashion, fondato da Patrizio Bertelli e Miuccia Prada, cuore pulsante dell’economia del nostro comprensorio, ha da poche settimane portato a termine un altro tassello del suo percorso di crescita: è stato infatti ultimato il terzo e ultimo magazzino diretto al prodotto finito che ha una superficie di circa 33mila metri quadrati e che, insieme agli altri due già pronti, consentirà di gestire direttamente, grazie a impianti ad alta innovazione, le produzioni di abbigliamento, calzature e pelletteria realizzate nelle fabbriche e nei laboratori terzisti. Dal nuovo centro realizzato a Levanella partiranno quindi milioni di capi diretti in tutto il mondo dato che il nuovo polo logistico servirà anche per l’e-commerce, settore in netta crescita in un 2020 difficile per ogni tipo di attività commerciale “in presenza”.
Il nuovo complesso comprende tre palazzine per il controllo qualità delle singole divisioni e per le attività a servizio dei magazzini. Entro il 2022 questo hub verrà ulteriormente ampliato con una mensa per i dipendenti e uno stabile che ospiterà gli uffici della logistica portando così la capacità occupazionale dell’impianto dagli attuali 100 addetti a circa 350. L’investimento si aggira intorno ai 50 milioni di euro e il progetto è stato curato, così come per la sede di Valvigna, dall’architetto Guido Canali. Al pari dell’impianto ospitato nel comune di Terranuova l’attenzione per l’ambiente e l’eco sostenibilità hanno ricoperto un ruolo di primaria importanza grazie alla presenza di tetti-giardino, dune artificiali, alberature di confine, pannelli fotovoltaici, illuminazione a led e un impianto di climatizzazione geotermico che riduce le emissioni inquinanti.
Grande soddisfazione per il completamento dell’opera è stata espressa dalla prima cittadina di Montevarchi Silvia Chiassai Martini: ”La prestigiosa maison della moda continua a considerare il territorio di Montevarchi come il cuore pulsante della sua produzione con un piano di riorganizzazione della logistica per la gestione diretta e il controllo sulla filiera distributiva. Un investimento che ci rende orgogliosi vedendo come l’architettura di qualità sia la caratteristica di questo meraviglioso polo hi-tech collocato in mezzo alle nostre colline. Un ambiente creato all’insegna del bello e del sostenibile che potrà contare su di un investimento straordinario fortemente voluto dalla nostra Amministrazione comunale per la messa in sicurezza idraulica dell’abitato e del comprensorio di Levanella con la realizzazione della Cassa di Espansione di Valdilago i cui lavori partiranno a breve. Levanella è una realtà industriale ed artigianale tra le più importanti a livello italiano in cui operano tantissimi addetti – conclude la sindaca -e questa nuova opportunità, concretizzata dal gruppo Prada, rappresenta un segnale forte per guardare ancora con fiducia allo sviluppo e a nuovi posti di lavoro nel territorio.”

Lapo Verniani
Redattore