28 Novembre 2020 - 05:26

Giuseppe Mazzara referente del comitato di #Figline Incisa Valdarno in “Azione”

Si sviluppa anche a livello territoriale “Azione”, il movimento politico fondato da Carlo Calenda, che mette le sua radici anche in Valdarno Fiorentino, in particolare a Figline Incisa. Giovedì scorso sono stati resi noti i nomi di coloro che andranno a comporre il Comitato promotore toscano del partito. Coordinatore regionale di Toscana in Azione sarà Marco Remaschi, assessore all’agricoltura nella precedente giunta regionale e oggi sindaco di Coreglia Antelminelli nel Lucchese. Si è poi composto ufficialmente anche il coordinamento politico di # Firenze in Azione # della città metropolitana Fiorentina e della provincia di Firenze. Giuseppe Mazzara sarà il referente del comitato di #Figline Incisa Valdarno in Azione# e sarà impegnato nella crescita del territorio e delle sfide future.
“I difficili mesi di lavoro che ci aspettano e l’entusiasmo che si registra attorno all’esperienza di Azione, impongono di aprire a una fase di radicamento e organizzazione del partito sui territori – hanno detto i promotori – . L’obiettivo ovviamente dovrà essere quello di crescere e diffondere bene i nostri messaggi: sia sul piano nazionale che regionale, infatti, stiamo costruendo un programma originale e ricco di proposte concrete. È importante, tuttavia, che queste proposte siano presentate e comunicate nel modo giusto. Bisogna farle conoscere e comprendere ai cittadini, possibilmente creando coinvolgimento e partecipazione”.
Azione di Figline Incisa parte da temi concreti e il partito si detto disponibile ad aprirsi a tutte quelle realtà volenterose che vogliano ragionare e pianificare proposte serie per la crescita del territorio. “Sappiamo che con alcune forze ci sono delle divergenze non tanto a livello di temi, quanto di valori fondanti – hanno aggiunto – . Le ragioni che hanno portato Calenda alla creazione del progetto Azione sono sotto gli occhi di tutti. Certamente, essendo ancora in fase di assetto e di crescita, aspetteremo che si “muovano” le forze cittadine radicate da molti anni. Noi, per ora, lavoreremo ad una proposta politica che possa portare delle vere novità e delle proposte condivisibili sulle quali poi ci confronteremo volentieri per trovare un punto di incontro”.
Gli esponenti di Azione del Valdarno Fiorentino hanno poi voluto ringraziare Matteo Richetti, Carlo Calenda, Flavia De Gregorio e Marco Remaschi e tutti i responsabili del coordinamento Regionale, che è nato per ampliare e far crescere questo progetto anche in Toscana e per affrontare le prossime sfide dei territori, tra cui ovviamente il Valdarno. “La nostra pagina Facebook Figline Incisa Valdarno in Azione ed il referente territoriale Giuseppe Mazzara, da oggi si metteranno a completa disposizione di questa importante sfida perché Figline e Incisa Valdarno è più forte di chi la vuole debole”, hanno concluso.

Questo il Coordinamento della Provincia di Firenze di Azione

Marco Corsi
Direttore Responsabile