21 Gennaio 2021 - 09:33

I Licei Giovanni da San Giovanni polo valdarnese di un progetto che vuole potenziare la filiera della musica nelle scuole

Toscana Musica è un progetto regionale nato nel 2019. Ha lo scopo di potenziare all’interno delle scuole del territorio la filiera della musica. In Valdarno il polo di questo progetto è stato identificato in un istituto sangiovannese: i Licei Giovanni da San Giovanni. Lo ha annunciato la dirigente scolastica Lucia Bacci. “Si tratta di una operazione straordinaria – ha detto – alla quale hanno aderito le scuole del primo e del secondo ciclo di tutta la vallata. L’obiettivo è quello di prevedere, nei plessi nei quali non c’è un indirizzo musicale, una curvatura che va in questa direzione, per valorizzare la pratica e la cultura musicale”. Una formazione importante che parte dall’infanzia e arriva fino all’età adulta. “Abbiamo messo a punto una cabina di regia con gli istituti comprensivi di tutto il Valdarno – ha aggiunto la Bacci -. Creeremo nelle scuole del primo ciclo e del secondo ciclo indirizzi a curvatura musicale e nel pomeriggio apriremo i Licei agli studenti che hanno voglia di approfondire la pratica di strumenti musicali, musica d’insieme, coro e orchestre”. Naturalmente il tutto partirà il prossimo anno scolastico. Da questo punto di vista il plesso scolastico diretto dalla professoressa Bacci proporrà l’iscrizione al Liceo delle Scienze Umane a curvatura musicale. “E’ stato elaborato un piano di studi proprio sulla musica dal primo anno fino alla quinta molto articolato – ha sottolineato – che prevede anche una collaborazione con il Conservatorio Cherubini di Firenze”.