21 Gennaio 2021 - 08:18

“Bright Night 2020”. Tanti appuntamenti online per la “Notte dei Ricercatori” a San Giovanni

Domani giovedi 26 e venerdi 27 novembre si svolgerà l’evento “Bright Night – La Notte dei Ricercatori 2020”, appuntamento dedicato alla divulgazione scientifica organizzato, per il secondo anno consecutivo, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno con la collaborazione del Centro di GeoTecnologie dell’Università di Siena e del “Festival delle Scoperte”.
“Come Amministrazione comunale – ha dichiarato il Sindaco Vadi – ci teniamo in modo particolare a sottolineare, per il secondo anno consecutivo, il nostro supporto alle iniziative che il Centro di GeoTecnologie ha organizzato e messo a disposizione degli studenti delle scuole cittadine.”
Gli incontri, rivolti agli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di Secondo Grado e alle Terze Classi delle Scuole Secondarie di Primo Grado, saranno interamente in forma online sulla piattaforma Zoom, trasmessi in streaming su Facebook.
“Tra gli obiettivi principali di questa Amministrazione – conclude il Sindaco – c’è quello di creare una connessione tra i vari livelli di formazione, per rafforzare le potenzialità formative della città e offrire alle nuove generazioni un percorso di studi completo: una prerogativa determinante per lo sviluppo del territorio”.
Domani si inizia con “Mini Talks per Maxi Scienziati!”, una serie di presentazioni a cura dell’associazione Scienza in Fabula realizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e la Biblioteca delle Oblate: storytelling interattivi online per bambini della Scuola Primaria per scoprire la scienza in modo fluido e divertente.
“Siamo contenti e orgogliosi di partecipare con due colossi della ricerca come l’Università di Firenze e il Centro di GeoTecnologie di San Giovanni Valdarno – ha affermato Marco Panichi direttore del Festival delle Scoperte – per dare anche noi un piccolo contributo per favorire la divulgazione scientifica e stimolare i giovani studenti a scoprire un po’ tutte le scienze e le discipline.”
Venerdì 27 novembre invece si svolgerà l’evento dal titolo “Le Geotecnologie in Valdarno!”. Appuntamento, per le terze medie e per gli Istituti Superiori, alla scoperta delle attività che svolgono i ricercatori nel Centro di GeoTecnologie di San Giovanni Valdarno e della stampa 3D con Riccardo Calvetti.

Questo il programma di Giovedì 26 novembre:
Ore 9:30 e 11 – “La Natura si presenta”. Talk dedicato alle famiglie le proprietà della natura in un racconto che rasenta la logica, l’esplorazione e la bravura nell’osservazione.
Ore 10 e 11:30 – “Piccoli e bizzarri animali per l’ambiente”. Come la matematica trova applicazione nello studio della vita, e come è possibile ottenere informazioni preziose per comprendere i processi di alterazione causati dall’uomo agli ecosistemi.
Ore 10:30 e 12 – “All’interno della vita”. Vita come fabbrica di un ingegno impeccabile.

Questo il programma di Venerdì 27 novembre:
Ore 9:10 – Le rocce del Valdarno
Ore 9:30 – L’Antartide in Valdarno

Ore 10:10 – Tecnologie per investigare il sottosuolo

Ore 10:30 – Le onde sismiche per misurare un terremoto

Ore 11:10 – Un mondo di strati: la stampa 3D (a cura di Riccardo Calvetti 3D Specialist)
Ore 11:30 – Il nostro territorio visto dall’alto: ricerche con drone e ultraleggero