23 Gennaio 2021 - 21:14

Piantati 10 nuovi alberi nel giardino della scuola dell’infanzia di via Piave a Figline

In occasione della “Festa dell’Albero”, che si celebra ogni anno in questo periodo, il comune di Figline e Incisa Valdarno ha deciso di piantare questa mattina dieci nuovi arbusti nel giardino della scuola dell’Infanzia di via Piave, a Figline.
“È una ricorrenza a cui teniamo molto – ha spiegatol’assessore all’Ambiente, Paolo Banchini – e che, ogni anno, celebriamo a ridosso della data ufficiale, fissata al 21 novembre, insieme ai bambini delle nostre scuole, per sensibilizzarli fin da piccini alle tematiche ambientali e per far vivere loro, in prima persona e coinvolgendoli direttamente, il momento della piantagione”.
Ma questo è un anno particolare e, a causa della pandemia, si è deciso di non coinvolgere direttamente i bambini. Le nuove piante offriranno un’ombreggiatura ai nuovi giochi installati di recente. “Le 10 piante messe a dimora oggi, che si sommano alle 10 già piantate a marzo 2020, sono peri, meli e ciliegi da fiore, pronti a vivacizzare l’ambiente circostante durante la bella stagione”, ha aggiunto l’assessore.
L’intervento di stamani si inserisce nell’ambito di un più ampio programma di piantagioni annuali che, solo nel 2020, ha portato alla piantumazione di oltre 200 alberi su tutto il territorio comunale. In particolare, dalla seconda settimana di novembre, i giardinieri comunali si sono già occupati della messa a dimora di nuove piante da fiore in zona Gaglianella, dove il rimboschimento è stato eseguito nei pressi della rotonda stradale, e nella frazione di San Biagio, dove è stato rinfittito il filare alberato tra le abitazioni e la strada provinciale.
Entro dicembre, interventi simili verranno eseguiti in via del Nanniccione (La Massa), in via della Comunità Europea (Figline) e al Burchio, nell’ottica di realizzare delle “schermature verdi” tra le abitazioni e il traffico stradale.
“Contemporaneamente – ha concluso l’assessore Bianchini – i nostri operai stanno lavorando per posizionare degli abeti in alcune piazze di passaggio dei centri urbani cittadini, che saranno poi addobbate a festa in occasione del Natale”.