21 Gennaio 2021 - 09:51

San Giovanni: inaugurata in Oltrarno la panchina rossa donata dall’Abb

Una panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, con la frase del premio Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini -“Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza” – e il numero antiviolenza, gratuito 1522.

Il nuovo arredo altamente simbolico è stato inaugurato stamani in piazza della Pace nel quartiere Oltrarno a San Giovanni alla presenza del sindaco Valentina Vadi, della sua vice Paola Romei, degli assessori Laura Ermini e Nadia Garuglieri e delle rappresentanti della Consulta Pari Opportunità, la presidente Laura Del Veneziano e Tessa Mugnai. A donare la panchina alla città la multinazionale Abb, che sta realizzando nell’area di Sant’Andrea il nuovo stabilimento per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici.

“L’amministrazione comunale esprime profonda gratitudine per l’iniziativa dell’azienda Abb – ha dichiarato la sindaca. Un gesto da parte di una realtà produttiva importante che accogliamo con particolare piacere perché sottolinea un’idea di sviluppo e di crescita che pone attenzione sul tema dei diritti, manifestando un interesse evidente per il mondo femminile. Il nostro territorio si è sempre dimostrato particolarmente sensibile ai temi legati alla violenza di genere: pensiamo alla scultura che raffigura una scarpa rossa collocata nel piazzale davanti alla stazione ferroviaria, realizzata dallo scultore Niccolò Bennici, e alle tante iniziative promosse nel tempo”.
La prima cittadina ha poi ricordato che le violenze di genere sono ancora diffuse: “Si combattono in primo luogo attraverso l’educazione, la formazione e la cultura e sono fondamentali azioni di sensibilizzazione verso le nuove generazioni, così come il riconoscimento del ruolo pubblico e sociale delle donne imprescindibile per estirpare discriminazioni e soprusi. Da qui la scelta della frase di Rita Levi Montalcini che vedeva nell’intelligenza delle donne una spinta reale per cambiare in meglio la società”.