16 Gennaio 2021 - 22:10

Montevarchi: aperto il cantiere per la costruzione della nuova elementare di Levanella

“Si è aperto il cantiere dei lavori per la scuola di Levanella. Fiera di avere mantenuto la promessa fatta alla comunità di realizzare una struttura nuova, sicura e moderna”. Così il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini ha annunciato l’avvio di un’opera pubblica particolarmente attesa dai residenti del quartiere.

L’area è stata recintata e sono partiti i lavori propedeutici alla realizzazione del plesso che costerà circa 1 milione e 700 mila euro, di cui 1 milione e 100 mila euro finanziati dalla Regione Toscana e il resto dall’amministrazione comunale.
L’immobile sostituirà le vecchie elementari chiuse dal maggio 2018 per un deterioramento progressivo della porzione di solaio al primo piano che non garantiva adeguati standard di sicurezza. Da allora i bambini studiano in trasferta, a Terranuova Bracciolini, nei locali messi a disposizione del Comune dal gruppo Prada.

Il nuovo edificio, di 700 metri quadri, sarà costruito tra le vie Aretina e I Maggio e accoglierà 125 studenti dai 6 agli 11 anni in 5 aule. All’interno saranno ricavati anche una sala riunioni per gli insegnanti, spazi per le attività laboratoriali e motorie e la mensa. Completamente in legno e prefabbricato lo stabile risponderà a modalità di costruzione all’avanguardia e sarà all’insegna dell’ecosostenibilità grazie a un impianto fotovoltaico che lo renderà autonomo nel coprire il fabbisogno energetico e a un sistema di recupero delle acque piovane per usi non potabili.