16 Gennaio 2021 - 22:31

San Giovanni: in pole position il Presepe mediorientale della Chiesa del Bani

Se parliamo di originalità il Presepe realizzato nella Chiesa di SS Pietro e Paolo al Bani vince sicuramente il primo premio.

La natività allestita nella chiesetta del quartiere sangiovannese è stata realizzata quest’anno dal gruppo parrocchiale sotto l’egida di Alessandro Bianchini, cinquantenne e padre di famiglia con la passione per i presepi. E’ stato lui a realizzare l’intera ricostruzione e a guidare le operazioni dell’allestimento che hanno portato ad un risultato sorprendente.

Il presepe è tutto in stile mediorientale ed è stato costruito interamente a mano meno che i personaggi. “Si è voluto rappresentare il più fedelmente possibile l’ambiente della Natività” – ci ha confidato Alessandro – ” e per questo è stato fatto uno studio sul paesaggio, sulle caratteristiche delle abitazioni e sulla vegetazione mediorientale: palme, olivi e viti sono state costruiti interamente a mano”. Fedeli anche le riproduzioni di tessuti utilizzati per le tende beduine, le suppellettili, gli ovili e persino le rocce con cui è stata ricostruita la Betlemme antica con la grotta della Natività. Davvero suggestiva l’intera rappresentazione che ieri sera, durante la Santa Messa è stata molto apprezzata da fedeli e visitatori.
Il Presepe sarà visitabile per l’intero periodo delle festività, tutti i giorni. Vi assicuriamo, ne vale davvero la pena!