domenica, Dicembre 4, 2022

500 euro di bonus ai dipendenti della Moretti. Il bel gesto dell’azienda: “Grazie per gli sforzi fatti in questi mesi”

Un gesto di gratitudine, per premiare gli sforzi di tutti i 66 collaboratori dell’azienda in questi mesi difficili di pandemia. La Moretti Spa, uno dei fiori all’occhiello del mondo delle imprese del Valdarno, da oltre quarant’anni specializzata in dispositivi medici, ha deciso di erogare ai suoi dipendenti un bonus di 500 euro.
La decisione è stata presa da Chiara e Filippo Fabbrini (foto in alto), seconda generazione della famiglia Fabbrini, proprietaria dell’azienda, che ha sede nel comune di Cavriglia, a Meleto Valdarno. “Vogliamo rivolgere un sincero ringraziamento al nostro personale – hanno detto Filippo e Chiara -, a cui riconosciamo il merito di aver permesso di garantire la continuità del lavoro anche nelle fasi più difficili di questa emergenza”.
Moretti infatti, in quanto fornitore del Servizio Sanitario Nazionale ed azienda competente in merito all’approvvigionamento di mascherine, gel igienizzanti, termometri ed altri dispositivi medici strettamente correlati al contrasto della pandemia, non ha mai smesso di operare e garantire la propria continuità assistenziale.
“Ai nostri collaboratori- hanno proseguito i Fabbrini – riconosciamo il merito di aver continuato ad operare con impegno, dedizione e coraggio, anche nei momenti più difficili. Gli scorsi mesi di marzo e aprile e l’ultimo periodo, da settembre a novembre, abbiamo lavorato sotto stress, in contesti di oggettiva difficoltà”. La Moretti ha quindi dimostrato, con questo gesto, grande responsabilità e sensibilità sociale, premiando quella che è stata definita “la fermezza” dei propri collaboratori e riconoscendo il valore essenziale del contributo di ciascuno di loro.
“Un gesto che denota il nostro modo di fare impresa – ha concluso l’azienda – e che si inserisce, a chiusura di quest’anno difficile, in un’intensificata attività di solidarietà e sostegno al territorio, con supporto diretto alle prime linee impegnate nell’emergenza sanitaria. Un gesto di gratitudine che premia tutta la squadra, e riconosce, in concreto, il valore dello straordinario impegno profuso”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile