domenica, Dicembre 4, 2022

Nessuna variante inglese del Covid a Frate Sole. Il responso dopo i test effettuati a Careggi

Notizie rassicuranti arrivano da Figline Incisa. Il 5 gennaio scorso, come annunciato ieri dalla sindaca Giulia Mugnai, l’azienda sanitaria aveva comunicato che nello screening con tamponi sui dipendenti e gli ospiti dell’Rsa di Frate Sole era stata riscontrata una variante del Covid nel test di un operatore. Sui dipendenti e sugli ospiti della struttura sono stati immediatamente ripetuti i tamponi molecolari, mentre a Careggi è stata approfondita la tipologia di variante del virus riscontrata.
Le analisi hanno accertato che non si tratta della temuta variante inglese. “Inoltre – ha aggiunto la sindaca – l’esito dei tamponi ha evidenziato solo due positività, ma su persone già poste in isolamento, pertanto senza ulteriore diffusione del contagio. Dagli aggiornamenti di oggi, quindi, emergono elementi importanti di rassicurazione”.
“Nell’augurare una pronta guarigione ai positivi, che fortunatamente non presentano gravi sintomatologie – ha concluso Giulia Mugnai -, colgo l’occasione per ringraziare operatori e personale che, tutti i giorni (festivi inclusi), continuano a lavorare a pieno ritmo e ad assicurare il pieno rispetto di tutti i protocolli e delle procedure anticovid previste, in modo da limitare più possibile la diffusione del virus e da rispondere alle emergenze quotidiane”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile