16 Gennaio 2021 - 21:49

Eventi culturali on line di San Giovanni. Tutti in numeri “in rete”. Il bilancio dell’assessore Franchi

3284 visualizzazioni dei film fruibili sulla piattaforma Mymovies del ValdarnoCinema Film Festival, 160 partecipanti presenti in rete a ciascun incontro del ciclo di conferenze “Il Valdarno racconta. Storie fra passato e presente” che si è svolto al Museo delle Terre Nuove, 400 le persone che hanno preso parte alla conferenza della professoressa Chiara Frugoni sul tema “Le epidemie nel Medioevo” E ancora, una media di 300 partecipanti on line agli incontri su “Città ideali, città sostenibili”, 350 per ogni serata del “Premio Melani”, con una punta di 963 all’evento clou e 970 visualizzazioni alla conversazione in streaming con i curatori Jean-Louis Raymond e Rita Selvaggio, evento di Casa Masaccio. Sono i numeri delle rassegne culturali on line messe in calendario negli ultimi mesi del 2020 a San Giovanni. Il bilancio è stato tracciato dall’assessore Fabio Franchi, che si è detto estremamente soddisfatto.
“Non abbiamo fermato le nostre attività, ma le abbiamo spostate sul web. Nella comunità crescono il bisogno e la domanda di cultura”. Ha detto nel corso di una comunicazione durante l’ultima seduta del consiglio comunale.“Con la chiusura dei musei e dei luoghi della cultura in generale – ha sottolineato – questa amministrazione ha messo in campo due strategie: portare all’esterno le esposizioni dei musei e renderle visitabili online. Per quanto riguarda il primo caso, ricordo il videomapping dal titolo “ ..O somma luce” sulle facciate dei palazzi in Piazza Cavour e le proiezioni del Beato Angelico sulla Basilica, promosse nell’ambito del Florence Light Festival e quelle sulla facciata di Casa Masaccio della mostra dei due registi francesi “Jean –Marie Straub e Danièle Huillet. Film e loro siti. Nel secondo caso – ha aggiunto – ricordo invece, le diverse attività culturali in programma nei mesi passati che abbiamo comunque realizzato spostandole per la prima volta interamente sul web: il Valdarno Cinema Film Festival, le esposizioni di Casa Masaccio e il Premio Marco Melani 13/14 edizione. Una strategia innovativa che ci ha permesso di raggiungere una vastità di pubblico mai conquistata prima”.
Basti pensare che, ad esempio, gli utenti del ValdarnoCinema Film Festival hanno superato i confini locali e il maggior numero di contatti si sono registrati dalle zone di Roma, Milano, Firenze e Verona.” Abbiamo avuto numeri estremamente lusinghieri, che abbiamo riscontrato aumentare di giorno in giorno – ha concluso l’assessore Franchi -. Tutte le iniziative, le conferenze e le rassegne che si svolgono in streaming restano infatti disponibili sui profili Facebook del Comune di San Giovanni e del Museo delle Terre Nuove e sul canale Civicam, e abbiamo notato che vengono visti da nuovi utenti anche a parecchi giorni di distanza dal loro svolgimento”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile