venerdì, Settembre 30, 2022

Il Comune di Figline e Incisa Valdarno ha aderito ai Progetti di pubblica utilità

 

Si chiamano Progetti di pubblica utilità, in acronimo PUC. Sono promossi dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per i beneficiari del reddito di cittadinanza e l’adesione è arrivata anche dal comune di Figline e Incisa Valdarno, che ha presentato due progetti che impiegheranno in periodi diversi, per un minimo di otto ore settimanali, un totale di otto persone presso lo Sportello FacileFIV (per servizi di accoglienza e vigilanza sul rispetto delle norme anticovid) e due nel supporto all’ufficio Lavori pubblici, per l’esecuzione di piccole manutenzioni in aree pubbliche e scolastiche. Nel primo caso, la durata minima del servizio è di 60 giorni, nel secondo di 90 giorni. L’obiettivo è quello di consentire ai percettori di reddito di cittadinanza, residenti a Figline Incisa, di mettere a frutto le proprie competenze e di mettersi a disposizione della propria comunità, prestando servizi di pubblica utilità.

Serena Paoletti
Redattrice