26 Febbraio 2021 - 08:16

San Giovanni: aggiudicato all’asta Borgo Arnolfo per una cifra di poco inferiore al milione di euro

Dopo oltre dieci anni si chiude, finalmente, una lunga storia legata al futuro dell’area nella quale sorgeva l’ex ospedale Alberti di San Giovanni Valdarno. Questa mattina è stato infatti aggiudicato all’asta il complesso di Borgo Arnolfo, ad un decennio ormai in degrado, collocato proprio alle porte del centro storico della città di Masaccio. La base d’asta era di oltre 952.000 euro, ma erano possibili ribassi. Una giornata per certi versi storica, perché quel’ammasso di ferro e acciaio, finalmente, avrà una nuova destinazione, trasformando radicalmente un angolo di città. “Una grande soddisfazione nel ricevere questa notizia – commenta il sindaco Valentina Vadi – L’area era una ferita aperta nel cuore della città e meritava una prospettiva diversa. Con l’acquisto di oggi si apre uno scenario nuovo e finalmente quello spazio potrà essere recuperato e riprogettato”.
A fine settembre il consiglio comunale di San Giovanni Valdarno aveva approvato una delibera, (“ proposta e fortemente voluta dalla Giunta comunale”), per dare il via ad un nuovo percorso per il complesso che, da oltre dieci anni, aspettava una soluzione definitiva. Dodici mesi di tempo per ricevere proposte, poi l’area sarebbe stata pianificata dal Comune.“Un risultato importante, in continuità con il cammino intrapreso – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrini – La rigenerazione di Borgo Arnolfo offrirà una concreta opportunità di sviluppo per il nostro territorio. Oggi possiamo dire conclusa una lunga e difficile situazione di stallo e possiamo iniziare a scrivere un nuovo capitolo”.