26 Febbraio 2021 - 08:10

Montevarchi. Riapre la mostra “Rosai. Capolavori tra le due guerre” in Palazzo del Podestà

Con la Toscana in zona gialla sono previste le riaperture dei musei e dunque l’Amministrazione Comunale di Montevarchi ha deciso di riaprire al pubblico la mostra allestita in Palazzo del Podestà e dedicata al pittore Ottone Rosai.
Da domani infatti riaprirà la mostra curata dal prof. Giovanni Faccenda, dopo oltre due mesi di chiusura a seguito dell’evoluzione della pandemia. Un evento culturale che l’amministrazione aveva dipinto come “di grande rilievo per il nostro Valdarno e per tutta la Toscana”.
La mostra è accessibile nei giorni di giovedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 19, sulla base di quanto disposto dal Dpcm del 14 gennaio e resterà aperta fino a quando la Regione Toscana sarà zona gialla.
Una mostra che si può visitare in tutta sicurezza grazie agli ingressi scaglionati (30 per ogni ora) e alla permanenza in ogni sala di non più di 10 persone per volta.
“La retrospettiva su Ottone Rosai è un evento culturale di grande fascino – fa sapere l’Amministrazione Comunale – per la possibilità di poter vedere alcune opere esposte al pubblico per la prima volta e per altre che da decenni non sono più state esposte”.
Le prenotazioni possono essere effettuate presso la biglietteria online solo per i giorni di giovedì e venerdì della settimana in corso, in modo tale da verificare ogni fine settimana la zona in cui sarà stata inserita la Regione Toscana.
“In un momento in cui sono veramente poche le occasioni di partecipare agli eventi culturali, il Comune di Montevarchi – concludono – ha deciso, nel limite delle possibilità permesse dalla normativa anticovid, di riaprire una mostra di alto valore e di grande interesse in completa sicurezza”.
Come detto, gli ingressi saranno contingentati con un periodo massimo di permanenza nelle sale a piccoli gruppi in modo da mantenere il distanziamento fisico.
Sarà possibile acquistare il biglietto anche presso l’Ufficio Promozione del Territorio posto in via Roma. La biglietteria, gestita dall’Associazione Pro Loco sarà aperta il giovedì e il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 18.30.