26 Febbraio 2021 - 07:26

Gara di solidarietà a Montevarchi: impegnate aziende e cittadini

Una vera e propria gara di solidarietà ha avuto luogo a Montevarchi durante le festività natalizie con le iniziative di responsabilità sociale per restare al fianco della popolazione fragile del territorio in incremento per l’emersione delle nuove povertà a causa dell’emergenza sanitaria. La raccolta “Spesa Sospesa” portata avanti dalla Condotta Sloow Food Valdarno ed il Mercato coperto “Il Mercatale” ha permesso di realizzare circa 30 pacchi spesa che sono stati distribuiti tramite alle famiglie bisognose dal servizio sociale del comune di Montevarchi. Un’azione di solidarietà, questa, che ha risposto a un doppio mandato: sostenere la popolazione fragile ma anche i produttori del territorio anch’essi colpiti dalla crisi economica di questi mesi. L’iniziativa, che si è tenuta sabato 12 dicembre, si è avvalsa della collaborazione dei volontari del servizio civile regionale assegnati al Comune di Montevarchi e delle associazioni di volontariato del Tavolo della Povertà.

Molte sono stati le iniziative autonome dei singoli imprenditori. Ad esempio, non ha aspettato l’ emergenza sanitaria, l’azienda Visualplex Srl con sede a Levane, perché già da molti anni si replica in azioni di solidarietà e beneficenza. Quest’anno ha donato a crca 30 famiglie assistite dai servizi sociali montevarchini € 2.500,00 in buoni spesa per l’acquisto di prodotti di prima necessità, da utilizzare presso la Cooperativa di Consumo di Levane.  La solidarietà ha ispirato anche la cucina del Ristorante Daniele e Riccardo di Montevarchi che nel giorno di Natale ha preparato e donato il pranzo di Natale a 11 nuclei familiari, segnalati dai Servizi Sociali. Per ciascuna famiglia un pranzo completo per un totale di circa 31 pasti. “Un pensiero per te” è stata denominata l’iniziativa benefica e solidaristica realizzata dall’Associazione Cuochi del Valdarno e dall’amministrazione comunale di Montevarchi che hanno offerto 50 pacchi doni ai bambini delle famiglie in stato di disagio economico e sociale. Non solo generi alimentari di prima necessità, ma i doni contenevano anche dei giochi per i bambini affinché potessero sorprendersi della magia del Natale e vivere la gioia delle festività. Infine, al Centro Sociale Polivalente La Bartolea sono stati consegnati 35 pacchi alimentari destinati alle persone anziane fragili che partecipano al progetto Argento Vivo e Dintorni. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Montevarchi e dalla Cooperativa Giovani Valdarno. Gli operatori della stessa cooperativa sono stati dotati recentemente dall’ amministrazione comunale di 3 tablet per consentire la continuità delle attività sia pur a distanza con videoconferenze a rotazione di 3 persone ad incontro virtuale nei giorni in cui si sarebbero dovute tenere in presenza. Gli operatori così hanno continuato a mantenere vivo il contatto con gli anziani, destinatari del progetto, sollecitando il dialogo ed alleggerendo la loro quotidianità in isolamento come misura per preservarli dal rischio del contagio, con un po’ di compagnia.

Lapo Verniani
Redattore