domenica, Dicembre 4, 2022

Violazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Una denuncia in Valdarno

I Carabinieri della stazione di Castelfranco Piandiscò, a seguito di una serie di accertamenti investigativi, hanno denunciato un 47enne incensurato, originario della provincia di Firenze. In base all’accusa l’uomo avrebbe trasferito le armi, legittimamente detenute, dall’abitazione di Faella a quella di Pian di Sco’, senza rinnovare la prevista denuncia, presentata ormai più di un anno prima. E’ quindi scattato il sequestro delle armi (8 fucili e circa 200 munizioni), e il 47enne è stato deferito in stato di libertà per la violazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.
I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni hanno ricordato che dedicano grandi risorse, in termini di tempo e di personale impiegato, ai controlli nelle abitazioni dei soggetti che tengono armi legalmente. Ciò al fine di verificare sia la permanenza dei requisiti necessari che il rispetto delle rigorose normative in materia.