sabato, Dicembre 3, 2022

Figline. A Casa Martelli nasce la “stanza degli abbracci”. E lo zio centenario abbraccia il nipote

Uno zio di 100 anni, ex bersagliere, che può finalmente abbracciare il nipote. E’ la scena immortalata questo pomeriggio alla Asp Martelli di Figline, dove sono state inaugurate le “stanze degli abbracci”. Un luogo nel quale è possibile, con tutti i dispositivi del caso, stringere con affetto un familiare, un parente, un amico. Una bellissima iniziativa che hanno “battezzato” i vertici della Asp e alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, tra cui la sindaca Giulia Mugnai.