giovedì, Dicembre 1, 2022

5 milioni di euro dalla Regione per la sicurezza stradale nei centri abitati. Gli interventi in Valdarno

Cinque milioni di euro messi a disposizione dalla Regione con il bando 2020 per la sicurezza stradale nei centri abitati. Sono 69 i progetti ammessi a finanziamento e dovranno essere realizzati entro la fine del 2022. Il bando, rigoroso sulle tempistiche di realizzazione, dava la priorità ai progetti immediatamente cantierabili, mettendo come condizione necessaria per l’accesso al finanziamento regionale la capacità dell’ente promotore di bandire la gara d’appalto entro giugno 2021 e avviare i lavori entro settembre/ottobre.
Le graduatorie degli enti beneficiari sono state stilate dalla Commissione tecnica regionale di concertazione, composta da Regione Toscana, Upi ed Anci Toscana.
Questi gli interventi in Valdarno.
Comune di Laterina e Pergine Valdarno: 105.200 euro di contributo regionale (su un investimento complessivo di 120.000 euro) per la realizzazione di un tratto di marciapiede SRT69 all’interno del centro abitato di Ponticino.
Comune di Cavriglia: 75.000 euro di finanziamento regionale su un progetto del valore di 75.000 euro denominato ”Realizzazione di pista ciclopedonale lungo la SP12 di santa Lucia fino all’immissione in via del Mirto.
Comune di Montevarchi: 59.500 euro di finanziamento regionale su un progetto del valore di 59.500 euro denominato ”Realizzazione di una nuova rotatoria tra via Aretina e via I Maggio in località Levanella.
Comune di Terranuova Bracciolini: 37.500 euro per l’installazione di un semaforo all’intersezione tra via Alighieri- via Don Milani – via Rossini nel capoluogo;
Comune di Incisa e Figline Valdarno: 75.000 euro per la messa in sicurezza del tratto urbano della SR69 nella zona industriale e commerciale di Figline, con abbattimento delle barriere architettoniche.
Comune di Reggello: 75.000 euro per ‘Reggello mobilità urbana 2020’, progetto di miglioramento della sicurezza stradale con abbattimento delle barriere architettoniche nella frazione di Cascia.
Comune di Rignano sull’Arno: 71.500 euro per un programma di miglioramento della sicurezza stradale sulla Sp1 denominato ‘San Donato safety’.
Comune di Rignano sull’Arno: 48.000 euro di finanziamento regionale su un progetto dal valore complessivo di 51.000 euro denominato ‘Rignano Safety Road’ con abbattimento delle barriere architettoniche lungo la direttrice capoluogo/Bombone/Le Corti.

Grazie al bando saranno realizzati molti piccoli interventi di grande valore per le comunità locali – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli – Le risorse sono state assegnate, attraverso due graduatorie distinte, sia ad interventi sulle strade di competenza regionale, sia ad interventi su strade comunali, provinciale e perfino statali ritenuti prioritari dai Comuni per la sicurezza della circolazione. In un momento delicato per le finanze pubbliche, non ci siamo turati indietro davanti alle difficoltà che molti enti trovano nel realizzare anche piccoli interventi. Abbiamo scelto di sostenerli anche quando gli interventi non erano di nostra stretta competenza. Tra le opere che saranno realizzate ci sono marciapiedi, rotatorie, percorsi ciclopedonali, impianti semaforici, interventi spesso puntuali ma determinanti in un contesto urbano per migliorare la visibilità stradale, la fluidità del traffico, la sicurezza dei pedoni o degli utenti deboli della strada”.