26 Febbraio 2021 - 07:44

San Giovanni. La Festa della Salacca al tempo del Covid. Evento virtuale

L’emergenza sanitaria ha purtroppo fermato tutti gli eventi in presenza, anche quelli più tradizionali come la Festa della Salacca di San Giovanni, che si tiene ogni anno. Il prossimo 17 febbraio la manifestazione non si potrà tenere nella sua forma consueta, che vedeva una grande partecipazione popolare. Ci sarà però un evento virtuale visibile sul sito della Pro Loco e sulle pagine Facebook dell’associazione e del Comune di San Giovanni Valdarno. Si terrà domenica 14 Febbraio con inizio alle ore 15. “Sarà un modo per vivere anche in questo 2021, seppur in maniera diversa, la nostra tradizionale festa”, ha detto il presidente della Pro Loco Massimo Pellegrini.
Sulla golena destra del fiume Arno, all’altezza del Lungarno Sette Fratelli Cervi, il mercoledì delle ceneri, a San Giovanni, si festeggia la festa dedicata alle aringhe salate, dette salacche (o saracche) nel dialetto locale. L’usanza di celebrare l’inizio della Quaresima mangiando le salacche deriva sicuramente dal precetto religioso che impone l’astinenza dalla carne.
“La pandemia, purtroppo non ci permette di stare tutti insieme nella golena dell’Arno, ma possiamo ricordare che cos’è la Salacca nella nostra comunità, cosa rappresenta – ha concluso Pellegrini -. Sarà un’occasione speciale per raccontare la storia della Festa della Salacca e la sua evoluzione negli anni. Durante la diretta saranno mostrate anche alcune foto scelte delle passate edizioni”. Il video realizzato rimarrà visibile sui social e sul sito della Pro Loco di San Giovanni Valdarno non solo fino al giorno della Festa della Salacca ma anche nei giorni successivi, in modo che tutti possano avere la possibilità di vederlo.

Marco Corsi
Direttore Responsabile