26 Febbraio 2021 - 08:15

Tentata rapina alla tabaccheria Marisa di Montevarchi. Arrestato pregiudicato di Bucine

Alle 17 di oggi una persona a volto scoperto è entrata all’interno della Tabaccheria Marisa di Montevarchi in viale Cadorna. Nella rivendita erano presenti la titolare, una commessa e un cliente.
Dopo aver acquistato un pacchetto di sigarette, con una mossa repentina l’uomo ha scavalcato il bancone e si è diretto verso la cassa, sradicandola.
Immediata la reazione dei presenti che hanno bloccato il tentativo di fuga. L’uomo ha prima dovuto fare i conti con la commessa che ha cercato di fermarlo dietro al banco e poi anche con la titolare e un cliente che si erano piazzati davanti alla porta d’ingresso. Ne è nata una colluttazione e alla fine il malvivente è stato bloccato anche con l’intervento di altre persone attirate dalle urla.
È partita subito una telefonata alle forze dell’ordine e sul posto si sono portati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di San Giovanni e della stazione di Montevarchi che hanno arrestato l’uomo per rapina aggravata. Si tratta di un pregiudicato quarentenne originario di Bucine, già gravato da svariati precedenti specifici.
Era stato scarcerato da pochissimi giorni, dopo essere rimasto dietro le sbarre per alcuni mesi dall’agosto 2020 per un reato analogo, compiuto ad Arezzo la scorsa estate.
Il quadro indiziario, arricchito anche dalle testimonianze oculari e dall’acquisizione dei filmati di videosorveglianza interna dell’esercizio commerciale, a quel punto non lasciava più dubbi, e il malvivente, dichiarato in arresto, è stato messo a disposizione della procura della Repubblica di Arezzo, che ne ha disposto la traduzione presso il carcere cittadino.
La titolare e la commessa della tabaccheria sono state trasportate per accertamenti all’ospedale della Gruccia.