martedì, Novembre 29, 2022

È morto Marcello Sterbini. Se ne va un grande tifoso azzurro

La notizia era nell’aria e ce l’ha comunicata di buon ora il figlio Walter: ci ha lasciati questa notte Marcello Sterbini all’età di 90 anni. Era ricoverato da alcuni giorni al San Donato di Arezzo. Se ne va con Marcello una figura leggendaria del tifo bianco-azzurro, un vero e proprio riferimento per intere generazioni di sportivi sangiovannesi .
Per 60 anni, prima al vecchio Galli poi al nuovo stadio, le sue osservazioni e le sue anticipazioni rappresentavano una fonte di acqua fresca a cui si abbeveravano gli sportivi. Con lui se ne va, è il caso di dirlo senza retorica, un pezzo importante di sangiovannesità e di storia del club del Marzocco, un capo tifoso riconosciuto ed un amorevole marito, padre e nonno. Anche la Sangiovannese ha voluto ricordarlo con simpatico aneddoto, legato ad uno dei momenti più belli della storia azzurra, quella con Piero Braglia in panchina. Il tecnico grossetano, prima del quotidiano lavoro sul campo con la squadra, si girò verso la tribuna e disse: “c’è il Rosso? Ok, allora possiamo iniziare l’allenamento”. “Ci stringiamo al dolore della famiglia Sterbini, rivolgendo a Anna, Walter, ai nipoti e a tutti i familiari un caloroso abbraccio”, ha comunicato la società azzurra. Al figlio, alla moglie, ai nipoti ed a tutta la famiglia l’abbraccio anche della redazione di Valdarno 24 nel ricordo imperituro del grande Marcello.