19 Aprile 2021 - 21:37

Va in pensione l’infermiere terranuovese Cesare Rogai. Aveva salvato da morte certa un anziano e Mattarella lo aveva nominato “Cavaliere”

Nel 2018, con una cerimonia ufficiale in Prefettura ad Arezzo,  fu insignito del titolo di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” direttamente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per aver salvato un anziano in arresto cardiopolmonare. Cesare Rogai, infermiere professionale, residente a Terranuova Bracciolini, dopo una vita a contatto con i pazienti e i malati, domani raggiungerà l’agognata pensione. Sarà infatti il suo ultimo giorno di lavoro. 63 anni, Rogai iniziò la sua attività professionale al laboratorio di analisi di San Giovanni. Poi 15 anni all’ospedale fiorentino di Careggi, il trasferimento ad Distretto territoriale di Arezzo e poi a quello di Terranuova, dove ha trascorso gli ultimi tredici anni della sua carriera lavorativa. “E’ un misto di soddisfazione e di malinconia”, ci ha detto. Per lui si chiude una parentesi di vita straordinaria, segnata da un episodio che lo ha fatto balzare agli onori della cronaca. Era il 2012. Rogai si trovava nella sala di attesa al distretto terranuovese  quando un uomo di 79 anni accusò un malore. L’infermiere fu chiamato dai presenti e avviò le manovre di rianimazione. Era un arresto cardiopolmonare, nessun battito cardiaco carotideo e nessun respiro. L’uomo fu adagiato su un lettino e l’infermiere iniziò il massaggio cardiaco intervallato dalla respirazione artificiale. In attesa dell’arrivo del 118 e dell’ambulanza, continuò il suo intervento di rianimazione e dopo 10 minuti di manovre, l’anziano cominciò a riprendersi e il cuore a battere. Era stato salvato da morte certa. La vicenda fece in breve il giro del Valdarno e partì una segnalazione al Presidente della Repubblica. Alla fine dell’estate del 2017 Cesare Rogai ricevette una notizia straordinaria: era stato infatti insignito del titolo di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” direttamente dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. La cerimonia si tenne alcuni mesi dopo in Prefettura ad Arezzo.

Rogai vanta un altro “primato”. E’ stato infatti il primo terranuovese ad essere guarito dal Covid. L’annuncio, lo scorso mese di aprile, direttamente dal sindaco Sergio Chienni. Fu poi lo stesso infermiere a confermarlo sul suo profilo Facebook. ““Una sola parola, tampone negativo! Non riesco a dirvi altro…..sto piangendo…!”, scrisse sui social. Moltissime le testimonianze di affetto che gli arrivarono.  Come molte saranno le congratulazioni per aver concluso una bellissima carriera professionale. Adesso si godrà la meritata pensione, ma sicuramente non rimarrà con le mani in mano.

Marco Corsi
Direttore Responsabile