6 Maggio 2021 - 14:53

“La catena umana del terziario”. Questa mattina ad Arezzo manifestazione dei commercianti. Molti dal Valdarno

Questa mattina ad Arezzo, e in contemporanea con altre dieci città toscane, si è tenuta la mobilitazione “Salviamo le imprese” organizzata dalle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti per rivendicare una diversa gestione dell’emergenza pandemica, in grado di conciliare diritto alla salute e diritto al lavoro. Una “catena umana” lunga poco meno di un chilometro si è snodata lungo corso Italia, l’antico borgo maestro della città e la Pieve di Santa Maria ai Bastioni di Santo Spirito. A comporre la catena oltre 450 imprenditori, professionisti e dipendenti delle imprese del terziario di tutta la provincia, compreso il Valdarno. Il servizio della redazione di Teletruria.