venerdì, Dicembre 9, 2022

Da domani al 21 marzo chiuse tutte le scuole a Castelfranco Piandiscò

La decisione è stata presa dal sindaco Enzo Cacioli dopo essersi interfacciato con l’azienda sanitaria. Da domani al 21 marzo prossimo sarà sospesa l’attività didattica in presenza delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Castelfranco Piandiscò. La Asl ha confermato una crescente diffusione del virus nel territorio aretino e una maggiore velocità di contagio dovuta anche alla presenza delle sue varianti, che sono più aggressive dal punto di vista infettivo. Il sindaco ha quindi disposto, in accordo con le realtà educative del territorio, la chiusura delle scuole. Una scelta presa e condivisa dopo aver sentito il Presidente della Giunta della Regione Toscana, Eugenio Giani.
La decisione è maturata ed è stata discussa durante l’incontro con l’Unità di Crisi che si è svolto ieri, alla quale hanno partecipato i responsabili della Protezione Civile, i dirigenti scolastici e le realtà comunitarie dei diversi centri del Comune. “La scelta dell’Amministrazione, condivisa dalle diverse parti, e la relativa ordinanza – ha detto Cacioli – è arrivata il giorno dell’annuncio del nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che entrerà in vigore questo sabato e sarà valido fino al 6 aprile prossimo. In questo documento sono riportate ulteriori misure restrittive riguardo l’attività didattica; infatti nelle aree classificate come “zone rosse” viene automaticamente disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado”.
Al momento la Toscana risulta classificata come zona arancione, ma nel decreto è specificato che nelle aree ad alto rischio (vale a dire con 250 casi settimanali ogni 100mila abitanti), a prescindere dal colore delle fasce, saranno i governatori a dover emanare un’ordinanza per la chiusura degli istituti.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile