13 Giugno 2021 - 02:26

Screening a tappeto nelle scuole. Approvata dal Consiglio Regionale una mozione presentata dalla Lega

Il Consiglio Regionale della Toscana ha approvato all’unanimità una mozione presentata dalla Lega che impegna la giunta Giani ad effettuare uno screening a tappeto sull’intera popolazione scolastica di ogni ordine e grado. Ad annunciarla Elisa Tozzi, che siede sui banchi di Palazzo Panciatichi e che è stata la prima firmataria.
“Lo screening massivo e non semplicemente a campione, fulcro di quel potenziamento della fase di prevenzione su cui insisto da tempo, ci permetterà di fornire un utile quadro ‘in tempo reale’ della diffusione del virus tra la popolazione studentesca – ha sottolineato la Tozzi -. Inoltre con i test rapidi si potenzierà il tracciamento, rendendo le scuole un luogo più sicuro per l’intera comunità scolastica. Lo scopo è quello di contribuire a mantenere gli istituti aperti e a garantire la continuità della didattica in presenza, obiettivo ritenuto prioritario dallo stesso mondo della scuola e dalle famiglie toscane, in attesa di una più ampia copertura vaccinale”.
Lo screening a tappeto in tutte le scuole della Toscana dovrà essere attivato in collaborazione con le Asl di competenza e la supervisione della Regione. L’adesione al progetto avverrà su base volontaria, con i plessi che invieranno un’apposita circolare alle famiglie per richiedere il consenso. “L’approvazione all’unanimità della mozione presentata dal gruppo Lega – ha conclusa la consigliera regionale della Lega – è un segnale molto positivo per la Toscana, la riprova che mettendo da parte egoismi personali e di partito, possiamo lavorare e contribuire insieme, maggioranza e opposizione, al contenimento epidemico e alla costruzione dell’agognata ripresa economico-sociale”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile